Giugno 28, 2024

Novità a partire dal primo luglio 2024

La fine dell’anno finanziario segna anche un’importante svolta in campo migratorio: a partire dal 1 luglio 2024 saranno, infatti, in vigore una serie di nuove normative annunciate dal dipartimento nel corso degli ultimi mesi. Vediamole nello specifici insieme al nostro agente di immigrazione Fabio Nocilla (MARN 1801445) che ha stilato per noi una lista dei cambiamenti più significativi.

Ecco un breve riassunto: vi ricordiamo, come sempre, che per un’analisi dettagliata della vostra situazione è necessario prenotare una consulenza con un agente di immigrazione.

Riduzione età 485

A partire dal primo luglio non sarà più possibile richiedere un visto 485 al compimento dei 35 anni di età. Non è ancora chiaro cosa succederà a coloro che hanno già iniziato un percorso di studi nel caso abbiano superato questo limite di età, né se saranno introdotti nuovi pathway migratori per queste persone.

Innalzamento stipendio minimo per visti sponsor

A partire dal 1 luglio è stato ulteriormente innalzando il salario minimo per gli applicanti di visti sponsor, da $70k a $73150 + super. Questa legge non avrà valore retroattivo quindi non sarà necessario richiedere un innalzamento di stipendio se si è già in sponsor.

In altre parole, se il tuo visto sponsor è già attivo, il tuo datore di lavoro non è tenuto ad aumentarti lo stipendio. Qualora, invece, il tuo visto non sia ancora stato richiesto e/o approvato al primo luglio 2024 allora dovrai discutere con il tuo titolare di questo innalzamento.

Breaking News! Riduzione anni di esperienza richiesti per la richiesta dello sponsor 482.

E se ti dicessimo che a partire da Novembre potrebbe essere possibile richiedere uno sponsor con soli 12 mesi di esperienza? Non è fantascienza: il Federal Budget 2024-2025 ha annunciato che a partire da Novembre potrebbe essere possibile richiedere uno sponsor con soli 12 mesi di esperienza.

Il nostro agente di immigrazione Fabio Nocilla (MARN 1801445) consiglia di frenare l’entusiasmo e vedere cosa succederà alle liste e quali professioni potranno effettivamente godere di questa novità. Sebbene all’apparenza possa sembrare una buona notizia per tutti coloro che desiderano avviare un pathway migratorio che porti alla residenza permanente è necessario attendere maggiori dettagli sull’argomento.

Visti 186

Cogliamo l’occasione per dissuadere dal panico tutti quelli che si sono spaventati per il limite sul visto 186.

In pratica, ogni anno c’è un limite al numero di visti permanenti che possono essere approvati. Quando il limite di quell’anno viene raggiunto, i visti vengono “messi in coda fino all’anno finanziario successivo”.

Questo non vuol dire che non possano essere applicato, ma che l’esito viene messo in pausa finché non arriva il primo luglio dell’anno seguente.

Quindi, tutti coloro in attesa di responso su un visto 186 potranno ricevere risposta a partire dal primo luglio.

Rimozione visto student applicato on shore per 485 e turistici

Un’ennesima novità in campo student visa riguarda l’impossibilità di fare richiesta per un visto studentesco on shore quando in possesso di un visto 485 o un visto turistico.

In questi casi l’applicante dovrà lasciare il paese e fare richiesta offshore.

Cosa comporta per coloro che hanno già fatto richiesta e sono in attesa di responso? Non è possibile dare risposta certa ma solo attendere maggiori informazioni dal Dipartimento.

Student visa richiesto da visto 408

In questo campo tutto tace; il Dipartimento non ha rilasciato dichiarazioni a riguardo e noi non registriamo al momento alcun esito, né positivo né negativo. Non resta che attendere maggiori dettagli. Ricordiamo, però, l’introduzione di un nuovo requisito economico per coloro che richiedono uno student visa, innalzando i fondi da dimostrare a $29.000.

Cancellazione del Business Visa

Questo programma verrà ufficialmente chiuso a partire da luglio 2024. La commissione parlamentare incaricata di analizzare l’impatto della migrazione sull’economia australiana ha decretato che questo visto non ha apportato risultati positivi per l’Australia. Se sei titolare di un visto di sottoclasse 188 puoi comunque richiedere l’estensione del visto.

App Dipartimento Immigrazione

L’app myVEVO offre ai titolari di visti un metodo rapido e comodo per controllare i dettagli del loro visto.  A partire dalla fine di giugno 2024, gli utenti noteranno cambiamenti nell’aspetto dell’app myVEVO.

Aumento dei Costi

Come ogni anno, a luglio è previsto un aumento dei prezzi dei visti. Inoltre, dovrebbero essere pubblicate le liste delle professioni richieste nei vari stati.

Rimani aggiornato con le ultimissime novità

Fai giá parte dei nostri canali ufficiali? Innanzitutto, un canale dedicato solamente agli aggiornamenti ufficiali del governo (Canale Ufficiale). Poi, abbiamo anche un gruppo per condividere le nostre esperienze, ottenere news ufficiali, eventi, aperitivi, seminari e guide step-by-step (Iscriviti Gratis)

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.

Crop Image