Febbraio 1, 2023

Lavorare in hospitality in Australia: guida completa

Lavorare in hospitality in Australia è una sorta di tappa obbligatoria per tutti coloro che decidono di andare a vivere in Australia; le ragioni sono molteplici: trovare lavoro in hospitality è estremamente facile soprattutto quando le competenze linguistiche non sono eccelse – il settore è infatti popolato da tantissimi italiani.

Lessico utile per la comprensione dell’articolo:

*casual: occasionale; paragonabile a quello che noi conosciamo come “contratto a chiamata”, il datore di lavoro non ha obblighi nei vostri confronti come voi non ne avete nei suoi. Un contratto casual prevede comunque il pagamento in regola e il versamento della superannuation.

*superannuation: è il fondo pensionistico australiano, puoi accedere a questo fondo una sola volta: quando vai in pensione o prima di lasciare l’Australia – nel caso dei WHV. I working holiday makers che richiedono la superannuation prima di lasciare il paese ricevono un 35% del totale versato (o in altre parole quel fondo è tassato al 65%).

Potrebbe interessarti: lavorare in Australia – una guida completa 

Lavorare in hospitality in Australia: guida pratica 

l’RSA: il corso per somministrare alcolici
Quanto guadagna un cameriere in Australia?
Lavorare come barista in Australia?
Qual è il livello di inglese richiesto per fare il cameriere in Australia?
Come fare il resume per lavorare come cameriere?
La disponibilità per il tuo roster – orario
Posso trovare uno sponsor come cameriere?

Potrebbe interessarti: il mercato del lavoro australiano

RSA: il corso per il responsible service of Alcohol

Letteralmente il Responsabile Service of Alcohol è un certificato necessario per lavorare in qualsiasi attività che somministra alcolici, sia esso un pub, un ristorante, il casinò o il Cafè sotto casa.

Per ottenerlo devi aver compiuto i 18 anni d’età e in virtù del possesso del suddetto sei punibile con multe a 5 cifre per errata somministrazione di alcolici (ad esempio se servi alcohol a qualcuno già intossicato rischi $10.000 di multa).

Un consiglio: dal momento che in Australia è obbligatorio avere l’RSA per lavorare in hospitality, ti consigliamo di farlo prima di iniziare le ricerche (ha un costo variabile tra i 24$ e i 50$ e dovrai consegnarne una copia in tutti i posti dove lavorerai). 

Puoi ottenere qui il tuo RSA: https://www.eot.edu.au

Quanto guadagna un cameriere in Australia

Lo stipendio in Australia è lo stimolo per cercare lavoro e non la nota dolente come in Italia.

  • Lo stipendio è corrisposto settimanalmente a volte fortnightly – ogni due settimane
  • La paga dipende dalla tua età: il tuo stipendio non dipende solo dal livello in cui sei inquadrato ma anche dalla tua età, quindi anche a parità di ore di lavoro e di titolo di studio un uomo di cinquant’anni guadagna più di un ragazzo di sedici
  • La paga oraria minima per un adulto (20 anni) è di circa $27 l’ora;

Un cameriere è generalmente inquadrato al level 2-3, di seguito le tabelle governative con le paghe orarie-settimanali.

Ovviamente la paga oraria netta del lavoratore full time è più bassa di quello casual perché ad esso spettano ferie, malattia e agevolazioni varie.

Un lavoratore casual viene solo pagato per le ore effettivamente lavorate.

Lavorare in hospitality – contratto casual:

Lavorare in hospitality – contratto casual:

Potrebbe interessarti: quanto costa vivere in Australia?

Lavorare come barista in Australia

Se la vostra scelta di lavorare in hospitality esclude la possibilità di lavorare la sera allora potreste optare per un lavoro mattutino da barista, attenzione però per lavorare come barista in Australia è fondamentale saper fare la latte art!

 

Devo sapere l’inglese per lavorare in hospitality in Australia

Livello di inglese: all’interno di un ristorante ci sono diverse posizioni, ognuna delle quali richiede competenze e livelli di inglese differenti.
Per fare il cameriere – il che significa prendere ordini!! – dovete avere un livello di comprensione tale da non innervosire il cliente con i vostri “sorry what?” e un altrettanto buon livello di comunicazione per dialogare con la cucina – specialmente quando si è molto busy a nessuno interessa di fare fatica per capire quello che tu stai provando a dire.

Potrebbe interessarti: lavorare in hospitality in base al livello di inglese

Se pensate di non essere a questo livello allora probabilmente non potete fare i camerieri nè prendere le ordinazioni in cassa nel caso di locali con counter service ma potreste aspirare, per iniziare, ad una posizione da runner – semplicemente colui che porta il cibo dalla cucina alla sala.

E’ opinione piuttosto diffusa che lavorare nel settore dell’hospitality – hospo in australiano e turismo in italiano – sia la migliore soluzione per arrangiarsi non appena arrivati Down Under, a prescindere dal livello d’inglese.

Il nostro consiglio, nel caso in cui siate completamente digiuni d’inglese, è quello di cercare una scuola di inglese non appena arrivate in Australia!

Prenota subito una consulenza con i nostri agenti per trovare la scuola perfetta per te!

Come scrivere il resume per lavorare in hospitality in Australia

In Australia si usa il resume in un formato assolutamente differente dal nostro: molti richiedono una lettera di presentazione, delle referenze scritte e alcuni anche una lettera motivazionale.

A tutto ciò aggiungi il fatto di dover scrivere ogni cosa in un inglese CREDIBILE che non sia troppo da vocabolario né degno del lessico di un bambino.

Hai bisogno della traduzione del tuo curriculum? Comprane una nel nostro shop!

Presenta un documento snello, chiaro ed essenziale in cui evidenzi i tuoi punti di forza, qualsiasi essi siano.
Prendi coscienza delle tue capacità e, soprattutto, della tua capacità di adattamento: sei uno che apprende alla svelta e riesce ad imparare facilmente nuove mansioni? Dillo. Sei insicuro e non è per te facile ambientarti nelle nuove situazioni? Non millantare esperienze inesistenti.

Scrivi una lettera introduttiva in cui ti presenti: nulla di pretenzioso, una semplice presentazione della tua persona, le tue ambizioni e qualcosa che ti contraddistingue.

Si positivo e lanciati.

La disponibilità per il roster per lavorare in hospitality in Australia

 

Tu decidi se lavorare tanto o poco quindi dà una disponibilità che puoi effettivamente soddisfare e non dare buca all’ultimo.

In Australia è la norma che un lavoratore casual o part time abbia altri lavori casual o part time, per cui sei te a scegliere quanto lavorare di settimana in settimana comunicando a chi gestisce i turni gli orari che hai nell’altro posto di lavoro.

Se sei stato assunto come part time e vuoi continuare a esserlo non ti licenzieranno solo perché rifiuti di lavorare più ore o perché scegli di non lavorare durante una festività; quindi capisci cosa vuoi fare e comunicalo agli altri!

Ergo non dare completa disponibilità se invece preferisci lavorare solo quattro o sei ore al giorno, la sincerità paga!

Prima di lasciarsi risponderemo ad un ultima e spinosa domanda:

Posso essere sponsorizzato lavorando come cameriere in Australia?

SI ma…

…è meglio che tu prenoti una consulenza con uno dei nostri agenti per illustrare il tuo caso ed esserne sicuro!

Prenota qui una consulenza con uno dei nostri agenti!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.