Hi, How Can We Help You?

Category Archives: curiosità Australia

Settembre 20, 2022

L’Australia è nota per le sue spiagge eccezionali, le meraviglie naturali, lo stile di vita rilassato e la vasta diversità culturale. Dalla cosmopolita Sydney all’esotica Tasmania, questo Paese offre moltreplici esperienze che non dimenticherai mai.

Ecco perché abbiamo raggruppato alcune curiosità sulle principali città australiane che forse non conoscevi.

 

SYDNEY
  • L’Opera House di Sydney è stata progettata da Jorn Utzon, un architetto danese, ed è stata completata nel 1973, dopo sedici anni di costruzione. L’iconico edificio è costato oltre 100 milioni di dollari.
  • Sydney è famosa per l’incredibile spettacolo pirotecnico di Capodanno che illumina la notte e dura 85 minuti.
  • Secondo il Guinness dei primati, la lunghezza di 1650 piedi, fa del Sydney Harbour Bridge il quinto ponte più lungo del mondo.
  • Sydney non è solo Bondi Beach (anche se amiamo questo posto meraviglioso). La città ospita oltre 100 spiagge e vanta alcune delle coste più particolari d’Australia.
  • Le Blue Mountains sono blu, come dice il loro nome, e prendono il nome dalla miscela di oli che evaporano dalla fitta foresta di alberi di gomma che ricopre la regione.

NSW State Library

MELBOURNE
  • Melbourne è stata la capitale dell’Australia per 26 anni, tra il 1901 e il 1927, prima che la capitale diventasse Canberra. Tra l’altro, Melbourne si chiamava inizialmente Batmania.
  • Melbourne è nota per il suo clima imprevedibile e spesso viene detto che è possibile vivere quattro stagioni in un solo giorno. Porta con te l’ombrello, non si sa mai.
  • Melbourne ha il più alto numero di ristoranti e caffè per numero di abitanti di qualsiasi altra città al mondo e la sua cultura del caffè è una delle migliori al mondo.
  • A Melbourne ci sono i pinguini selvatici! Phillip Island è famosa per la sua parata di pinguini, ma è possibile vederli anche a St Kilda.
BRISBANE
  • Brisbane è il luogo di nascita del Lamington: il popolare dolce australiano che fu inventato nel 1900 per la moglie del governatore del Queensland, Lady Lamington.
  • Brisbane è conosciuta come la capitale più soleggiata del Paese, con oltre 300 giorni di sole all’anno. Quindi, se vi piace il clima caldo, questa è una città in cui sarete felici di vivere.
  • Il Chinatown Mall di Fortitude Valley è stato protagonista del famoso film di Jackie Chan “Jackie Chan’s first strike”.

North Stradbroke Island e Moreton Island, situate appena al largo della costa di Brisbane, sono la seconda e la terza isola di sabbia più grande del mondo.

CANBERRA
  • È uno dei pochi luoghi in Australia dove è possibile fare un giro in mongolfiera. Il Canberra Balloon Spectacular fa parte dell’annuale Enlighten Festival. Gli spettatori possono ammirare centinaia di mongolfiere colorate che fluttuano sopra la capitale.
  • Canberra vanta una serie di cantine eccezionali. La capitale dell’Australia è anche un luogo imperdibile per gli amanti del vino.
  • A Canberra si trova una base della NASA, il Canberra Deep Space Communication Complex. La base si trova a Tidbinbilla ed è una delle tre stazioni al mondo.

 

PERTH
  • È la patria dell’animale più felice del mondo: I Quokka. Questi animali sono piccoli e adorabili marsupiali che vivono appena al largo della costa di Perth, a Rottnest Island, e non hanno paura di avvicinarsi all’uomo e di interagire con lui. Vai su Google e cerca #Quokkaselfie, e capirai immediatamente il motivo per cui sono considerati “felici”.

 

 

  • Perth dista solo cinque ore da Singapore! Poiché Perth è molto vicina a Singapore, entrambe condividono lo stesso fuso orario, il che significa che Perth non segue l’ora legale, come altre città dell’Australia.
  • È una delle città più isolate del mondo, poiché si trova a 2.104 km dalla capitale più vicina, Adelaide. Eppure, c’è così tanto da esplorare!
ADELAIDE
  • È stata definita la “città dei 20 minuti” in quanto è possibile raggiungere qualsiasi punto della città in soli 20 minuti.
  • È stata la prima città a concedere alle donne l’accesso al voto, a riconoscere i diritti fondiari degli indigeni ed a criminalizzare la discriminazione sessuale e razziale.
  • Un altro soprannome che Adelaide si è guadagnata è quello di “Città delle chiese”. Alcuni di questi siti sono monumenti storici come la Trinity Church Adelaide, la St Mary’s Catholic Church e la St Peter’s Cathedral.
DARWIN
  • La città prende il nome dall’evoluzionista britannico Charles Darwin.
  • Darwin vanta una vivace scena culturale con musei, gallerie d’arte, spettacoli teatrali, cinema e mercati. Nessuno può dire che a Darwin non ci sia nulla da fare!
  • Darwin offre un clima tropicale, con una media di 32 gradi. È una città ideale per chi ama uno stile di vita tranquillo.
HOBART
  • Hobart è la capitale e la città più popolosa dello Stato insulare australiano della Tasmania. È la capitale dello Stato meno popolato d’Australia.
    Fondata nel 1803 come colonia penale, Hobart è la seconda capitale più antica dell’Australia dopo Sydney, nel Nuovo Galles del Sud.
  • Hobart è famosa a livello internazionale per ospitare la Hobart Yacht Race, che parte da Sydney il giorno dopo Natale. Fa parte dell’Hobart Summer Festival, che inizia subito dopo Natale e termina a metà gennaio.
CAIRNS
  • Cairns è orgogliosa di avere la montagna più alta del Queensland. Il Monte Bartle Frere è alto ben 1.611 metri.
  • La regione di Cairns ospita i tubi di lava più grandi del mondo, che si trovano nel vicino Undara National Park.
  • La città è la porta d’accesso alla Grande Barriera Corallina. La Grande Barriera Corallina è il sistema di barriere coralline più esteso al mondo, che raggruppa circa 2.900 barriere individuali e può essere visto dallo spazio. Ogni anno, le persone si riversano sulla barriera corallina da tutto il mondo per nuotare, fare snorkeling e immersioni con le oltre 1.500 specie marine che la abitano.

 

*****

 

 

Stai pensando di trasferirti in Australia o in un’altra città?

Vivi l’esperienza con noi! Parla con il nostro team OGGI!

 

Dicembre 19, 2021

Sebbene l’Australia sia famosa nel mondo per la sua fauna a dir poco unica e le bellezze naturali mozzafiato, negli ultimi decenni – complici anche un continuo susseguirsi di crisi economiche, monetarie e sociali nel vecchio continente – l’Australia deve gran parte della sua fama alle famose paghe da capogiro.

Vediamo nello specifico alcune delle professioni più pagate d’Australia!

Non c’è da stupirsi del fatto che molte di esse rientrino nel settore medico-sanitario.

  1. Chirurgo con un salario medio che si aggira intorno ai 400.000 dollari l’anno; il dato potrebbe risultare forviante considerando che la cifra dipende dal tipo di chirurgia. I neurochirurgi sono i più pagati con una media salariale di 600.000 dollari
  2. Anestesista anche in questo caso la media annua si aggira sui 380.000 dollari annui
  3. Medico specialista, ancora in campo sanitario in questo caso parliamo  del medico specialista che può vantare uno stipendio medio di 300.000 dollari
  4. Intermediario finanziario, usciamo dal campo medico ed entriamo nel settore economico finanziario con una media annua di aud 275.000
  5. Psichiatra, torniamo a parlare di salute – questa volta mentale – con uno stipendio medio di 235.000 dollari
  6. Giudici e alti impiegati nel settore legale vantano uno stipendio medio di 188.000 dollari
  7. Ingegneri in miniera, le miniere sono uno dei settori trainanti dell’economia australiana e una posizione da ingegnere in miniera permette di accaparrarsi uno stipendio da oltre 180.000 l’anno
  8. Chef in miniera-sottomarino, la professione di chef è unica nel suo genere quando si parla di paghe; lavorando come chef è possibile infatti guadagnare una cifra che va dal minimo salariale di 53.000 dollari l’anno fino a picchi di oltre 150.000 nel caso di impiego in miniera o sottomarino
  9. Pescatori di perle, in Australia ci sono tantissime farm di perle situate in zone remote del paese. Lavorare come pescatore di perle può essere un’attività particolarmente remunerativa con picchi salariali di oltre 1300 dollari al giorno!!!

 

Vuoi sapere come ottenere uno di questi lavori? Inizia studiando in Australia! Contattaci subito per scoprire il percorso di studi più adatto a te!

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro Info Point gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com o scriverci sui social:

 

Dicembre 19, 2021

Sapevi che uno dei sinonimi della parola Australia è Down Under, letteralmente sotto sopra, concetto che fa riferimento alla posizione geografica del continente nell’emisfero australe-settentrionale?!

Ecco, l’Australia è tutta sotto sopra o al contrario che dir si voglia.

Si guida con il volante a destra, tenendo la sinistra – proprio come in Inghilterra -, le stagioni sono invertite e, udite udite, iniziano il primo del mese e non nelle giornate di equinozi e solstizi come in Italia.

Ti spieghiamo meglio.

Tradizionalmente in Australia si seguono molti aspetti culturali tipicamente anglosassoni: feste nazionali (vedi il compleanno della regina), tradizioni natalizie e abitudini culinarie.

Tuttavia, sopratutto negli ultimi decenni, l’influenza statunitense ha iniziato a prendere il sopravvento. Uno dei risultati è proprio la data di inizio delle stagioni.

Benché non sia scientificamente possibile stabilire una vera e propria data di inizio per le stagioni è anche vero che questa viene convenzionalmente associata con le date – anch’esse convenzionali – di solstizi ed equinozi.

In Australia tuttavia le stagioni seguono il seguente calendario:

  • estate dal 1 dicembre al 28 febbraio
  • autunno dal 1 marzo al 31 maggio
  • inverno dal 1 giungo al 31 agosto
  • primavera dal 1 settembre al 30 novembre

Per non parlare invece dei fusi orari! Capire che ora sia in Australia è una vera e propria scommessa ma di questo parleremo in un altro post!

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro Info Point gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com o scriverci sui social:

 

Dicembre 19, 2021

Hai mai sentito parlare di Vegemite? No, non è un Pokemon bensì la crema spalmabile australiana per eccellenza!

Ma cosa è effettivamente la Vegemite?

  • Non ha nulla a che vedere con la nutella: a primo impatto, giudicando solamente il colore potremmo essere tratti in inganno e illuderci che quella crema marrone abbia un qualcosa di cioccolatoso. NO. Non prendere quel cucchiaio per mangiarla direttamente dal barattolo
  • La Vegemite non è dolce: proprio così, la Vegemite ha un sapore saltato assimilabile al dado vegetale!
  • Solitamente la vegemite viene mangiata spalmandone un velo su pane e burro

Ma quindi cosa è la Vegemite?

La Vegemite è estratto di lievito con aggiunta di estratti vegetali vari. Nasce in Australia all’inizio del secolo scorso e diventa presto il simbolo della nazione grazie alla citazione in numerosi brani musicali.

Ad oggi vegemite è stata acquisita dal gruppo Kraft perdendo in qualche modo quel tocco di autenticità.

Tu l’hai mai provata?

Non importa da quanto tu viva in Australia, la verità è che trovare non australiani  – o peggio italiani – a cui piaccia è davvero un’impresa titanica!

Tuttavia è bene non farsi scoraggiare da un errore, non tutto il cibo australiano è denigrato a tal livello.

Ecco alcuni esempi di piatti-cibi tipici australiani:

  • Biscotti lemington – biscotti di pan di Spagna ricoperto di cioccolato e cocco
  • Carne di canguro
  • Biscotti Tim tam – biscotti ricoperti di cioccolato
  • Biscotti anzac – tipici di Anzac Day sono biscotti di avena
  • le pie di carne – una sorta di crostata ripiena di carne macinata e o verdure
  • la parmigiana di pollo – con le fettine di pollo al posto delle melanzane, una sorta di pollo alla pizzaiola
  • il barramundi – un pesce tipico di queste acque
Dicembre 8, 2021
Dicembre 8, 2021

Australia Day è insieme a Melbourne Cup la festa australiana per eccellenza, viene celebrata il 26 di gennaio e, oltre ad essere estremamente chiacchierata per motivi etici, segna idealmente la fine dell’estate e il ritorno alla vita di tutti i giorni.

Cosa è Australia Day?

In parole povere è la “scoperta dell’Australia“, una giornata volta a celebrare lo sbarco delle prime truppe in terra australe avvenuto a Sydney nel 1788.

La festa oggi ha lo scopo di celebrare l’Australianità in tutto il suo essere attraverso l’organizzazione di eventi in ogni angolo del paese.

Cosa è Invasion Day?

Invasion Day si festeggia sempre il 26 di gennaio ed è l’altra faccia della medaglia, è la scoperta dell’Australia attraverso gli occhi di chi già la abitava : i nativi australiani, coloro che hanno pagato il prezzo più alto per questa nuova scoperta.

Come si festeggia Australia Day?

A seconda della fazione ideologica di appartenenza le tipologie di festeggiamento spaziano tra:

  • barbecue in spiaggia con litri di alcol e più cibo di quello che sia possibile ingurgitare in un giorno
  • corsa allo spot migliore per guardare lo spettacolo dei fuochi pirotecnici
  • proteste infuocate per ricordare al mondo intero quanto la terra che credevamo vuota in realtà appartenga agli indigeni australiani

Al di là di quella che sia la vostra posizione socio-politica il nostro consiglio è quello di informarvi e avere una mentalità quanto più aperta possibile; la storia australiana è molto recente ma piuttosto cruda. Datevi la possibilità di scegliere e avere una vostra opinione.

Vuoi saperne di più sull’argomento? Leggi qui: Aborigeni Australiani – la vera storia dei nativi australiani 

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro Info Point gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com o scriverci sui social:

 

Dicembre 6, 2021

Ti stai forse chiedendo come si celebra il Natale in Australia? Allora questo è il post che fa per te: clicca qui –> NATALE IN AUSTRALIA !

Se i tuoi dubbi riguardano invece i festeggiamenti per Santo Stefano – o meglio BOXING DAY – allora sei nel posto giusto! Ma partiamo dall’inizio!

Cosa è Boxing Day?

Il Boxing Day è una festa celebrata in tutti i paesi anglofoni il 26 di dicembre e affonda le sue origini nei tempi dell’antica Roma!

All’atto pratico boxing day è una giornata dedicata allo shopping sfrenato incentivata da sconti su ogni tipologia di prodotto: dall’abbigliamento, al mobilio, passando per prodotti di hi-tech e cura per la persona. Potremmo in qualche modo dire che Boxing Day è una sorta di Black Friday o Ciber Monday.

Come nasce boxing Day?

Sebbene le origini della festa possano essere assimilate ai Saturnalia, la tradizione sente il forte influsso di elementi cristiani.

La storia vuole che anticamente il 26 dicembre fosse la giornata di riposo della servitù o di tutti coloro che appartenevano alle classi meno abbienti; oltre alla giornata di riposo concessa per fare ritorno alle proprie famiglie era tradizione ricevere doni da parte di datori di lavoro o simili.

Inoltre, anticamente esponenti del clero erano soliti raccogliere offerte in una scatola per poi dividerle con i più bisognosi il giorno successivo al Natale

Boxing day o leftover day?

Per alcuni è la festa religiosa che celebra il primo martire cristiano, per altri un’occasione per fare shopping, per altri ancora altro non è che la giornata dedicata a magiare gli avanzi dei banchetti natalizi!

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro Info Point gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com o scriverci sui social:

 

Dicembre 6, 2021

L’aria è ormai gelida, arriva la prima neve, gli strati di vestiti non sono mai abbastanza… ehm no! Errata corrige il Natale in Australia è un Natale al caldo, cade infatti nel bel mezzo dell’estate.

Un pò strano da immaginare quando ancora non lo hai vissuto in prima persona, il natale australiano è senz’altro molto diverso da quello italiano in termini di tradizioni ma accumunato dall’ingrediente principale: la condivisione.

Come si festeggia Natale in Australia?

Come ogni altro aspetto della vita socio politico religiosa australiana, anche il Natale sente la forte influenza delle tradizioni anglosassoni tuttavia il tocco Aussie è innegabile! 

Scopri come si festeggia il natale in Australia?

  • barbecue in spiaggia: la più tradizionale delle celebrazioni natalizie australiane consiste in un mega barbecue in spiaggia con amici e parenti.

Tutto inizia con la scelta dello spot e la sua conquista – per cui è spesso necessaria una sveglia all’alba e una strategia d’attacco! – e prosegue con ore spese intorno ad un barbecue tra quintali di carne e verdure di ogni genere e immancabili litri di birra.

Tradizioni natalizie australiane 

Come dicevamo le tradizioni australiane hanno spesso stampo anglosassone, scopriamo alcune delle tradizioni più popolari in Australia.

  • Carols by Candlelight: ci si riunisce con amici e parenti per inneggiare canti di natale e, come dice il nome, accendere candele
  • Cartoline di auguri: come avrete sicuramente visto in molti film agli inglesi piace mandare cartoline di auguri spesso personalizzato con foto a tema del mittente 
  • Adelaide Christmas Pageant: una parata di carri allegorici decorati a tema natalizio che affonda le sue origini nel lontano 1933 ed è una delle più grandi del suo genere
  • Orphans Christmas: possiamo dire il Natale con la famiglia alternativa; questa tradizione tipicamente australiana nasce dall’esigenza di colmare le distanze – spesso infinite in Australia. Gruppi di amici e conoscenti costretti a trascorrere le feste lontani da casa si riuniscono per condividere insieme il pranzo di natale

Le celebrazioni natalizie si concludono il 26 dicembre, giornata che noi conosciamo come Santo Stefano e che per gli Australiani è invece Boxing Day. Curioso di scoprirne di più? Clicca qui.

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro Info Point gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com o scriverci sui social:

 

Ottobre 26, 2021

Sapevi che Italia e Australia condividono una festa nazionale? Infatti entrambi i paesi festeggiano insieme il 25 aprile: in Australia è ANZAC Day! 

25 aprile in Italia e in Australia

Italia e Australia hanno in comune una importante festa nazionale: il 25 aprile. In Italia, celebriamo la resistenza militare attuata dalle forze partigiane durante la Seconda Guerra Mondiale contro il governo fascista e l’occupazione nazista, mentre in Australia la giornata è dedicata alla memoria di tutti i soldati delle forze armate australiane e neozelandesi caduti in tutte le guerre. 

Cosa è Anzac Day?

Il 25 aprile si festeggia il cosiddetto ANZAC Day, acronimo di Australia and New Zealand Army Corps. Con tale data simbolica, in memoria del grande contributo dei soldati australiani e neozelandesi alla crescita della nazione. Infatti, gli avvenimenti storici datati nel lontano 1915, con la partecipazione delle truppe ANZAC alla prima guerra mondiale, hanno rappresentato un ruolo fondamentale per Australia e Nuova Zelanda nel processo di liberazione da colonie.

Dove si festeggia Anzac Day?

L’ANZAC Day è celebrato non solo in Australia e Nuova Zelanda, ma anche nelle Isole Cook (Niue), in Samoa e a Tonga. Invece non si festeggia in Papua Nuova Guinea. 

Cosa è l’Anzac Day Dawn Service?

L’ANZAC Day Dawn Service è il servizio commemorativo che viene organizzato per la ricorrenza storica nelle città australiane principali. Melbourne, Sydney, Perth e Brisbane sono letteralmente invase da mostre, musica, parate e celebrazioni ufficiali che raccontano degli eventi storici fondamenta delle celebrazioni.

Cosa fanno gli australiani per Anzac day?

Oltre ai festeggiamenti ufficiali, gli australiani colgono l’occasione per trascorrere il giorno di festa facendo il barbecue all’aria aperta, una delle loro attività preferite.

 

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro Info Point gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com o scriverci sui social:

Ottobre 10, 2021

Quanto ne sai davvero sull’Australia? Sei curioso o vuoi saperne di più per fare bella figura con i tuoi amici?

In questo articolo vedremo le 10 curiosità più assurde che nasconde questa terra straordinaria quanto misteriosa come l’Australia.

Sei pronto? iniziamo.

L’australia è gigante 

L’Australia è grande quanto tutta l’Europa, isole comprese. Per rendere meglio l’idea possiamo considerare Lisbona e Mosca come riferimento per calcolare la distanza tra il punto più a est e quello più a ovest dell’Australia. Ma, c’è di più. All’interno del Paese esiste una farm che in termini di grandezza è paragonabile a tutto il Belgio. Pazzesco, vero?

In Australia ci sono più canguri che persone 

Non è un caso se l’Australia è chiamata la terra dei canguri. Effettivamente ci sono più canguri che persone, non è uno scherzo! Un censimento di qualche anno fa ha confermato che la popolazione conta circa 25 milioni di abitanti mentre i canguri sono addirittura 34 milioni.

Selfie è una parola australiana

La parola “selfie”, divenuta famosa inizialmente fra i giovani, sembra proprio che abbia avuto origine durante una festa di compleanno di uno studente universitario australiano. La storia racconta del ragazzo che, dopo aver postato una foto su un forum studentesco (dove riportava la sua ferita sul labbro) abbia inserito la didascalia “Sorry about the focus, it was a selfie”. Devi sapere che il ragazzo, così come gran parte dei suoi connazionali, è noto usare suffissi ie e ey.

La paga più alta del mondo 

Due milioni di dollari al giorno è quanto guadagna Gina Rinehart. Vive a Perth ed è la persona più ricca in Australia. Deve la sua fortuna al padre che morì nel 1992 lasciando in eredità l’industria mineraria di ferro (Hancock Prospecting).

La scomparsa del ministro 

Harold Holt è stato il diciassettesimo primo ministro Australiano. Viene ricordato per la sua bizzarra scomparsa mentre nuotava a Cheviot Beach di fronte i suoi amici, il 17 dicembre 1967. Da quel giorno nessuno lo ha più visto tant’è che due giorni dopo ne hanno dichiarato la morte presunta.

Un paese che va a tutta birra!

Le miniere australiane producono circa il 15% del PIL del Paese. Eppure occupano il territorio australiano solo per lo 0,02%.Vi state chiedendo quale superficie è occupata dai pub? Praticamente sono OVUNQUE.

Soprannomi originali

I soprannomi stravaganti sono un’altra caratteristica degli Australiani. I Banana bender, letteralmente piegatori di banane, sono gli abitanti del Queensland. Questo Stato infatti produce ben il 90% delle banane dell’intero Paese. Un altro soprannome curioso riguarda gli abitanti del New South Wales conosciuti come Cockroaches (scarafaggi). Il nome proviene dalla loro squadra di rugby.

Dalla “bevuta più veloce del mondo” a primo ministro

Credi nel destino? Nel 1954, Bob Hawke, uno studente di Oxford conquistò il record mondiale della bevuta più veloce bevendo in soli undici secondi ben 1,7 litri di birra. Ventinove anni dopo è diventato il primo ministro australiano.

I ragni giganti e piante velenose

Piante velenose e ragni tra i  più pericolosi al mondo. L’Australia è nota per la presenza di una delle piante più velenose del mondo, la Dendro Cnide moro deis. È un arbusto molto pericoloso perché al semplice tatto è in grado di sprigionare una tossina provocando forte bruciore, vomito e in casi più rari la morte. Anche i ragni, come la vedova nera e il ragno violino, sono i più pericolosi al mondo. Tuttavia, puoi stare abbastanza tranquillo perchè è  dal 1981 che nessuno muore a causa del morso di un ragno.

Dallo stemma alla brace, è un attimo

Lo sapevate che gli Emù e i canguri sono animali che per ragioni fisiologiche non possono camminare all’indietro ma solo andare avanti? Nonostante per questo motivo sono stati inseriti nello stemma nazionale, gli australiani sono l’unico popolo che mangia gli animali presenti nel proprio stemma.

 

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro Info Point gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com o scriverci sui social:

Ottobre 10, 2021

Sapevi che Melbourne è the Happiest city in the world esattamente la città più felice del mondo!

Melbourne è da sempre ritenuta una delle città più felici al mondo. Una notizia che, per i conoscitori della terra dei canguri e il grande pubblico, risulta ormai scontata, ma noi volevamo dirtelo lo stesso! La guida Time Out insieme a Tapestry, noto istituto di ricerca, hanno coinvolto migliaia di persone in un’indagine in cui è stato chiesto loro come si vive in oltre trenta città sul pianeta.

Come si definisce la città più felice del mondo?

I 12 i punti cardine oggetto dell’intervista sono: beverage, cultura, lifestyle, felicità, relazioni, comunità, quartieri, accessibilità, nightlife, trasporto pubblico e senso civico.

Infatti, in base a tali categorie è stato possibile stilare una classifica che ha decretato ufficialmente Melbourne come la città ideale per la ricerca della felicità.

Potrebbe interessarti: vivere in Victoria – tutto ciò che serve sapere 

Le 10 ragioni per cui Melbourne è davvero la city della felicità:

  • Farsi degli amici è praticamente un gioco da ragazzi: lo pensa il 92% degli intervistati.
  • Le spiagge e i vicoli dove regna la street art offrono una vista mozzafiato alla quale non ci si abitua mai.
  • Lo street art presente in ogni angolo della città e nelle spiagge, è garanzia di emozioni a cui è difficile fare a meno.
  • Hai detto boat party? Se ti piace fare festa in barca, il fiume Yarra è il posto preferito dove cercare. Non solo, potrai godere delle giornate di metà stagione sulle rive di questo fantastico fiume che attraversa tutta la città.
  • Il caffè per noi italiani è una religione, e sappiamo quanto sia difficile trovarne uno davvero buono. Ma devi sapere che il caffè a Melbourne è considerato come il migliore del Paese. C’è di più: sono tante le caffetterie locali dove puoi conoscere baristi italiani e iniziare a fare conoscenza.
  • Come già detto, Melbourne è letteralmente invasa dalla street art soprattutto nelle strade secondarie. Puoi trovare bellissimi graffiti di sconosciuti e passanti, ma anche dei veri e propri murales firmati da artisti conosciuti come Banksy

 

Non ti abbiamo convinto? ti aspettiamo qui per provare in prima persona!

 

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro Info Point gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com o scriverci sui social:

Crop Image